Titoli Provinciali

Raccolta di tutti i titoli  Provinciali di tutte le  Categoria assegnati agli Atleti delle nostre Province.  I titoli sono raccolti per categoria e successivamente suddivisi per specialità. Oltre ai titoli di specialità  è prevista  la topten

  • esordienti F/M

    L’assegnazione dei titoli di Campione Provinciale della Categoria è iniziata in modo organico e regolare a partire dall’anno 1995.In precedenza si era avuta un’unica esperienza nel 1977; gli atleti che vi gareggiavano erano inglobati nella Categoria, detta Ragazzi C. Vi gareggiavano i ragazzi di 8,9,10 e 11 anni. Le specialità loro riservate erano 60, 600, 50hs. alto e lungo.

    Dal 1995 ad oggi, le specialità proposte sono state numerose; alcune tecnicamente discutibili e di valore sostanzialmente nullo: percorso misto, marcia di 800 m. lancio della palla medica frontale, lancio della pallina. Un buon equilibrio s’è avuto solo negli ultimi 8-10 anni, anche perché dagli organi federali sono state date indicazioni più credibili.

     E’ pure opportuno accennare alle sedi e ai tempi utilizzati nell’assegnazione dei titoli: frazionata nel corso dell’anno, i maschi in una sede e le femmine in un’altra e in giorni consecutivi e, comunque sempre di contorno con gare di altre categorie. Dal 2005 al 2009, congiuntamente al C.P. di Varese, i titoli vengono assegnati in una sola sede, in un solo giorno e in una manifestazione riservata esclusivamente alla Categoria. L'assegnazione del titolo è proseguita per altri tre anni fino al 2012 , anno in cui fù assegnato l'ultimo titolo con sempre più difficoltà.

    La pressione esercitata sulla Categoria da parte di alcune Società/genitori ha alimentato molteplici discussioni nel Nostro Comitato, che ha portato al confronto anche a  livello Regionale . Da qui la decisione del Comitato Regionle a partire dal quadriennio 2013-2016 di sospendere l'assegnazione del titolo per tutelare maggiormente la categoria, e promuove una proposta di attività multilaterale e a carattere ludico.

  • ragazze/i

    Titoli Provinciali Ragazze/i

    La storia dei titoli provinciali della Cat. È iniziata nel 1973 e non in tutte le specialità attualmente in programma. L’assegnazione è avvenuta con modalità diverse: a volte in una sola giornata, più spesso in due consecutive; a volte a distanza di 1 o più settimane. Da evidenziare che, negli anni 1976-77-78 il titolo veniva assegnato all’atleta che totalizzava il più alto numero di punti nell’arco di 3 giornate del Trofeo Gioventù Lariana scaglionate nel corso della stagione.

    Negli anni i Campionati Provinciali a volte si sono svolti in abbinamento col C.P. di Varese e quindi, i campi gara si sono alternati fra le Province interessate.
    Il programma di queste categorie, si può ben dire che sia stato un vero e proprio campo di sperimentazione e si può altresì affermare che le uniche specialità sempre presenti siano state i 60 m. femminili ed il salto in alto. Infatti nella velocità, dal 1973 al 1989 i maschi gareggiavano sugli 80 m. ci sono stati tentativi di non lunga durata con le gare dei 300 m. dei 600 e dei 1200, i 1000, a suo tempo in programma sono stati ripresi negli ultimi anni, nel periodo 1973/1989 i ragazzi avevano in programma i 2000, anche il salto in lungo non è stato esente da modifiche (battuta in gesso di un metro, quando la categoria era al limite dei 12 anni); negli ostacoli fra il 1976 ed il 1989 l’altezza era di 76 cm. ma sugli 80m, ridotta poi a 60 m. ed infine dal 2000 60m. e ostacoli a 60 cm. Nei lanci, i cambiamenti sono stati ancora più frequenti: dal peso di 3 Kg. Si è passati al peso frontale e dal 2000 all’attrezzo di 2 Kg. In gomma; nei lanci lunghi il percorso è stato altrettanto contrastato: dalla palla di 400 g. (per i maschi) e di 300 g. (per le femmine), alla pallina di 150 g., al giavellottino (per un solo anno) e infine dal 2000, al vortex di 150 g. Questi i cambiamenti più significativi, senza dimenticare proposte e riproposte nelle staffette. Un’ultimo dato da ricordare è qualche oscillazione del limite di Categoria fra i 12 e i 13 anni. Nel 2014 oltre all'assegnazione del Titolo del triathlon, viene introdotta la specialita del tetrathlon(60hs-Alto-Vortex-600)che uniforma le varie prove delle multiple. Il Tetrathlon dal 2015 diventa Titolo Provinciale delle prove multiple.

  • Cadette/i

    Titoli Provinciali Cadette/i

    Come per la Cat. Ragazze/i l’assegnazione dei titoli di Campione Provinciale è iniziata nel 1973; medesime annotazioni per ciò che riguarda le specialità; provate per periodi più o meno lunghi e, in seguito abbandonate. In alcuni casi ripristinate. Le specialità presenti sin dal primo anno sono gli 80 (solo per i cadetti, perché negli anni 1973/74 alle cadette, erano riservati i 60) l’alto, il lungo, il peso ed il disco femminile. Comunque, prima di analizzare sommariamente i vari settori, si ritiene opportuno precisare che sino al 1981 compreso la Categoria prevedeva la denominazione di RAGAZZE/I A così come la categoria inferiore era detta RAGAZZE/I B.

    Dal 1982 assumevano la dizione, rispettivamente di CADETTI e RAGAZZI. Nelle corse sono stati inseriti i 150 e i 200hs (solo a livello provinciale) i 600, i 1200; i 300 a partire dal 1979 sino ad aggi con la parentesi degli anni 1990/93; i 1000, in programma dal 1973 al 1981, sono stati ripresi nel 1996 e 1997, abbandonati e nuovamente riproposti nel 2001; i 2000, in programma dal 1973 al 1981, vengono riproposti nel 1990, mentre nel periodo 1982/89 ecco i 3000. Il 1982 è, a ogni effetto, un anno cruciale: compaiono i 600, i 1200, i 3000 (di cui si è già scritto), ma anche i 100hs (in precedenza gli 80hs) l’asta, il quadruplo (preceduto per tre anni dal quintuplo seguiti, nel 1986 dal triplo, il peso di 5kg. per 8 anni), il martello ed il giavellotto ( anticipato dalla palla di 400 g.) e la marcia sui 5 Km. Esperienza limitata nel tempo per i 1200 siepi (dal 1996 al 1989 e solo per i cadetti). Una visione lineare e progressiva si nota nelle prove multiple che, attraverso combinazioni diverse sono pervenute al pentathlon, anticipato dai triathlon e dai tetrathlon. Discorso differente per le cadette. Fermo restando il fatto che pesi degli attrezzi e altezze degli ostacoli sono inferiori, anni cruciali per il raggiungimento di parità nel programma sono il 1996 per l’asta ed il triplo, il 1994 per il martello e la marcia che si attesta sui 3 Km.  Nel 2014 viene ripristinata la specialità  delle siepi sempre con la distanza di 1.200 mt. e senza fossa e la distanza nella marcia per la categoria cadetti torna a 5Km. Dopo anni di assestamento nelle prove multiple per i cadetti si propone l'esathlon che aggiunge al pentathlon la specialità del disco. Per i tempi e le sedi ci si può tranquillamente rifare a quanto scritto per la Cat. Ragazze/i.

  • Allieve/i

    Titoli Provinciali Allieve/i

    Nelle tabelle riportanti i titoli di Campione Provinciale assegnati nella Cat. Allieve/i, si parte dal 1976, ma quasi certamente qualcosa era stato fatto negli anni precedenti. Per quanto riguarda gli allievi, le specialità presenti nell’edizione del 1976 sono tuttora in programma; unico inserimento le siepi che, con i 2000 compaiono nel 1981 per essere ripresi nel 1991 (fra il 1982 ed il 1990 c’erano i 1500).<br />Particolarmente movimentati i lanci, specialmente nel peso e nel giavellotto: il primo con l'alternarsi del 5 Kg e del 6 Kg; il secondo con l’attrezzo di 600g, in seguito di 800g ed infine con i 700g. Il disco dai 1,750Kg è sceso a 1,500 Kg ed il martello dai 6Kg a 5Kg.<br />Nei 110 Hs dal 2002 l’altezza è scesa da 1mt a 91cm. Anche la marcia ha utilizzato chilometraggi differenti: i 3km i 4km ed i 5km. A prescindere dai pesi degli attrezzi e<br />dall’altezza degli ostacoli il raggiungimento del trattamento paritario nel programma è stato conseguito abbastanza lentamente: solo nel 2005, ad esempio i 2000siepi. In precedenza, solo nel 1994 il triplo, preceduto per tre anni dal quadruplo, così come l’asta. Per i lanci si è passati dal 3Kg al 4Kg nel peso e nel martello (1994) dai 400g ai 600g nel giavellotto. Per la marcia si è costatato un progressivo allungamento della distanza ; 3Km-4Km-5Km. Nelle prove multiple il triplo è stato assegnato con regolarità dal 1997. Non si hanno notizie degli anni precedenti.<br />L’assegnazione dei titoli è generalmente avvenuta nell’arco di 2 giornate consecutive, utilizzando spesso i Campionati Provinciali Cat. Assoluti (specie in passato) oppure i C.D.S. Per qualche anno i titoli sono stati assegnati nell’arco di tre giornate nella riunione notturna di Rovellasca. Anche in questa categoria occorre tenere presente che gli Atleti hanno gareggiato al limite dei 16 o dei 17 anni.

  • J-P-S F/M

  • Senior Master


Team_Pirotta All rights Reserved.